Consigli su come lavorare con gli influencer nel turismo

0

Partiamo da questo presupposto: le strutture che non lavorano con gli influencer sbagliano

Non ve lo sto dicendo perchè anch’io in qualche modo sono un influencer nel mondo del turismo, ma lo dico a ragion veduta. Ormai l’influencer marketing è un business da non sottovalutare e che si deve assolutamente sfruttare se si lavora nel mondo del turismo, specie in quello delle strutture glamping che sono ormai molto virali spesso sui social.

E’ molto importante cercare di selezionare molto bene con chi cercare collaborazioni, come e quando intraprenderle . Solo per darvi un’idea di quanti soldi ci siano dietro questo mondo vi consiglio di osservare bene questa indagine relativa all’influencer marketing in Usa.


Se il business del glamping ti incuriosisce e sei interessato a realizzare una tua struttura puoi essere seguito passo dopo passo nella sua realizzazione scrivendoci attraverso il form qui sotto e richiedendo una consulenza personalizzata a pagamento. Ti affiancheremo suggerendoti quali sono i migliori fornitori e quali sono gli step da fare per semplificare tutta la burocrazia.

Potete acquistare anche i nostri pacchetti di consulenza offline a questo link qui , tra cui anche la nostra guida su l’influencer marketing per strutture glamping. Per una consulenza personalizzata puoi contattarci via email a francesco.salvaggio@gmail.com

Vuoi creare una struttura glamping ?

Richiedi una consulenza a pagamento per avere supporto con fornitori e burocrazia

Maggiori informazioni a riguardo qui : https://myglamping.it/consulenze/ .


Chi è un influencer ? 

Un influencer è una persona che ha la capacità di influenzare le opinioni o le azioni di un gruppo di persone. Questi personaggi ( al maschile o al femminile ) possono essere famosi o non famosi, ma hanno tutti una cosa in comune: sono in grado di connettersi con il loro pubblico e di ispirarlo. 

Gli influencer possono utilizzare i social media, i blog o altri canali per condividere i propri contenuti e le proprie esperienze. Solitamente sono chiamati anche da aziende per promuovere prodotti o servizi.

Photo by Karsten Winegeart on Unsplash

Sempre di più negli ultimi anni le aziende si sono rese conto che gli influencer possono essere realmente un modo efficace per raggiungere un pubblico di destinazione e per promuovere i propri prodotti o servizi che in altri modi non riuscivano grazie al fatto che il pubblico si fida già dell’influencer.

Come selezionare gli influencer per la nostra struttura ?

Dobbiamo fare una prima distinzione generale su due aspetti principali con il quale dobbiamo selezionare gli influencer : ( in base al loro target di pubblico demografico, in base al loro target di pubblico di interesse). E’ fondamentale capire come talvolta sia meglio poter collaborare con un influencer da 50K followers reali interessati a strutture ricettive, piuttosto che una influencer da 300K followers che parla di fashion, pubblica foto in bikini ed avrà il 90% del suo seguito interessato solo a vederla mezza nuda.  

Photo credits : Cottonbro Studio

So che può sembrare controintuitivo ma solitamente le influencers donna sono seguite in maggior parte da uomini e cosi viceversa.

Nel mio caso per esempio, l’account @franckreporter sia su instagram che su facebook ha un seguito così suddiviso : 80% followers donne e 20% di followers uomini.

Ma a cosa serve sapere questa statistica ? Serve perchè una peculiarità di questo turismo è legata al fatto che si è notato negli anni che la maggior parte delle prenotazioni sono fatte da donne

In questo modo, è consigliabile spesso, se si è nel dubbio, lavorare con influencer del mondo del turismo di sesso maschile, con coppie o con influencers seguite da moltissime donne, semplicemente per assecondare un dato statistico.

Quali sono i vantaggi dell’influencer marketing nel turismo ?

  • Aumento della brand awareness: l’influencer marketing è un modo efficace per far conoscere un brand ( la vostra struttura ) a un nuovo pubblico, come ad esempio tutte quelle persone che non sanno minimamente cosa siano le strutture glamping.
  • Generazione di lead e vendite: l’influencer marketing può portare a un aumento delle vendite e dei lead ovvero dell’acquisizione anche solo di un potenziale cliente, magari anche un semplice follow sui canali social dopo qualche mese dalla collaborazione può trasformarsi in una prenotazione.
  • Miglioramento della reputazione del brand: l’influencer marketing può aiutare a migliorare la reputazione del brand.

Se vuoi approfondire questo argomento abbiamo scritto una piccola guida a riguardo acquistabile nel nostro e-commerce qui : https://myglamping.lemonsqueezy.com/


Anche voi siete dei glamper ?

Se siete amanti di questo tipo di sistemazioni particolari dovreste comprare Glamping Porn, la prima guida al mondo a recensire le migliori strutture glamping in Italia, per chi fosse interessato ad acquistarla può farlo su Amazon al link del banner qui sotto o direttamente qui : https://amzn.to/3D4N7O5 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *